News

Consiglio comunale


04/18

Banfi: E' un po' il mio compleanno come consigliere: un anno domani. Mi scuso se non ho portato i pasticcini, ma approssimandosi il Venerdì Santo, con il Calvario, è giorno di magro e digiuno. In un anno, certo, molte cose cambiano. Ad esempio l'assessore Strano un anno fa ci diceva che non servono soldi per fare eventi, ma servono solo le buone idee. Poi ci sono stati, ad esempio, 3500€ per la tenda di Babbo Natale, 2000€ per la recente sfilata in villa Gianetti, 500€ tra cartelloni... diciamo 6000€ pubblici messi per due soli eventi. I casi sono due: o i soldi servono e l'assessore in quest'anno si è dovuto ricredere oppure, stando aderenti al pensiero esposto dallo stesso assessore un anno fa, le idee non sono buone. Tertium non datur. In un anno, poi, cambiano anche gli introiti della Tosap. Se nel 2016 si aveva un gettito di 330mila€, nel 2017 erano 435mila€, ma nel 2018 si sono avuti poco meno di 302mila€. 134mila€ in meno in un anno. Sorprendente. Un dato che diventa ancora più incredibile confrontando la previsione di bilancio di 405mila€ con l'assestato di quasi 302mila€. Cioè in ogni caso c'è un gettito inferiore al previsto di circa il 25% e addirittura al 33% rispetto l'anno precedente. Pensate che c'è chi parla... no, parlava... di rivoluzione per togliere qualche punto percentuale delle Accise sulla benzina oppure per l'aumento di pochi punti percentuali dell'IVA che il governo a trazione leghista sta preventivando. In questo quadro, la Lega saronnese sembra quasi far finta di nulla sulla Tosap mancante. In più nella relazione al rendiconto viene spiegato che sulla Tosap si stanno proseguendo i controlli avviati quando ero assessore; nella lente d'ingrandimento rientrano il mercato, i dehors che sono aumentati per numero... altre cose... e abbiamo 130mila€ in meno rispetto il 2017. Credo l'amministrazione dovrebbe spiegarci cosa è successo nell'anno 2018. Però i contribuenti non temano: anche altro è cambiato e l'amministrazione Fagioli si è dimostrata presente. Un chiarissimo esempio sono i proventi dalle attività di controllo sulle violazioni del codice della strada... le multe: dai quasi 2milioni€ del 2016, si passa per i 1,6milioni€ del 2017 fino ad arrivare ai quasi 2,6milioni€ del 2018 che superano di 500mila€ il previsto. Oh, avete fatto multe per 900mila€ in più rispetto allo scorso anno. Congratulazioni! Ci sarebbe, però, da chiedersi chi abbia comminato tutte queste multe: forse sono frutto delle assunzioni in polizia locale spacciate per incremento della sicurezza? Perchè, ecco, a proposito di spaccio, a Saronno si vive il singolare caso di un aumento della forza pubblica ufficialmente "per incrementare la sicurezza" che trova corrispondenza con una riduzione dei sequestri di stupefacenti (si passa da 1,5kg a 50 grammi) e un aumento delle multe. Certo: tempo fa la maggioranza vendeva il tutto come "abbiamo sconfitto la droga" più o meno, suppongo, per fare il verso al governativo "abbiamo sconfitto la povertà".... nonostante ciò le Forze dell'Ordine sequestrano quantitativi anche importanti di droga. Tutto particolarissimo. Specie guardando i dati: l'amministrazione Fagioli non sta facendo nulla sulla sicurezza ma si è dotata di più vigili per fare più multe. Altra novità del 2018: il Natale è sparito dalle relazioni allegate al consuntivo. Incredibilmente nessun assessorato, nessun settore, nessun ufficio s'è occupato del Natale. L'albero che si materializza da solo, ha assessori alla prevista accensione, è presente nei manifesti del Natale pagati dall'amministrazione... vabè, lasciamolo perdere l'albero. 3500€ per la tenda di Babbo Natale... niente. Nessuno se ne è occupato. Sparito. Depennato. "Chi ha rubato il Natale?". C'è già un film che si intitola così. Nella relazione al rendiconto sono anche menzionati gli interventi per la manutenzione straordinaria del verde pubblico (per la sicurezza si potano le piante periodicamente oppure si provvede agli abbattimenti e sostituzioni programmate): come ci ha più volte ricordato in questo periodo la maggioranza con nubi di comunicati, è importante. 290mila€ nel 2018 e poi 275mila€ nel 2019 e 2020. 30mila€ in meno per la sicurezza degli alberi che rischiano di cadere. Non ci sono state novità, invece, sul fronte politiche giovanili: tutto uguale. Unica differenza è la riorganizzazione degli spazi della biblioteca con lo spostamento in piccionaia dell'informagiovani. Nessuna menzione ad aule studio nonostante l'esistenza per 10 mesi. Sparito anche lo spazioanteprima. A proposito: la riapertura? Fronte viabilità: tornano i 30 km/h, li troviamo a pagina 17 della relazione al rendiconto. Si scopre che si cercano zone in cui attuare appieno le zone 30. Nessuna menzione alla rimozione sul territorio. Sono proseguite le acquisizioni dei terreni per fare l'area feste, 350mila€ nel solo 2018. Tutto in attesa di spendere il milione e 200mila€ per la completa realizzazione. Ci teniamo ancorati alla speranza che un domani le aree acquistate possano diventare... parchi piuttosto che parcheggi di interscambio tra trasporto pubblico e privato. Mi sarebbe piaciuto poter capire meglio la vicenda del trasloco dei nomadi: il consiglio comunale se ne è occupato un anno fa, poi non ha saputo più nulla. Eppure, da fonti di stampa, sembra che la situazione sia evoluta nei restanti otto mesi del 2018: tuttavia non c'è traccia nella relazione del rendiconto. Depennata anche questa. C'è poi il discorso relativo la scuola Rodari. Non c'è menzione alla partecipazione al bando per il rifacimento di un nuovo stabile, ma confesso che mi sarebbe piaciuto saperne di più. Capisco anche che fare una scuola non sia semplice come tagliare un albero… uhm, forse è l’esempio sbagliato… capisco che realizzare una scuola non sia facile come fare una fioriera… vabè, oggi con gli esempi non ci prendo… dunque… fare una scuola è ben complesso: mi sarei aspettato di trovare una menzione della partecipazione al bando per accaparrarsi i fondi per la costruzione.


04/18

Inizia dibattito consiglio comunale su rendiconti


04/18

Surroga del consigliere Bendini. Al suo posto entra la prima dei non eletti Annalisa Renoldi


04/18

Meno denunce e quindi vuol dire meno irregolari Spaccio diminuito e non viene più in maniera massiccia


04/18

Sessantamila euro per nuove telecamere Parco lura, posta, via varese, via novara Trenta mila euro per nuova sede protezione civile 2018 5 nuovi agenti portando a 34 agenti Sceso a 32 durante l’anno 28789 sanzionin oltre 3 mila in più del 2017 Palmari per il controllo della sosta 207 per uso cellulare durante la guida 168 per mancato uso cintura 10 portali: 350 senza assicurazione 355 sequestro veicoli 500 mancata di revisioni Fatto importante per chi circola 435 veicoli di cui 28 velocipedi Feriti 37 pedoni Assente il bivacco per consumo alcolici Migliorato il degrado nelle aree dismesse Meno bivacco meno illeciti 10 controllo all’ospedale 101 denuncia 5 per spaccio


04/18

Tosi Servizi sociali settore più economicamente gravoso - anziani non autosufficienti sostenuti 46 nuclei familiari - pasti a domicilia a 45 soggetti non in grado di provvedere - trentina di soggetti sostenuti giuridicamente - 310 mila euro famiglie per pagamento visite mediche e bollette - 63 borse lavoro Novità - 10 patti sociali alcuni sono anche stati assunti - 2 tavoli associazioni povertà e disabilità: han creato collaborazioni tra realtà che si occupano di problemi simili evitando soprapposizioni - accordi territoriale tra proprietari e inquilini con canoni territoriali - convenzioni per sportello badanti - area cimitero dei feti abortivi definita dal punto di vista architettonico grazie a lonardoni


04/18

STrano - Automatizzazione ufficio - sistemazione mercato: dalla riqualificazione della piazza allo spostamento posteggio con problemi di sicurezza - recupero somme non versate per il mercato anche con revoca concessione - riqualificazione mercato di Cassina Ferrara - calendario eventi 2019 - Sto@ al centro con proroga per assicurare partecipazione - nuove modalità per tassisti


04/18

Miglino Cultura - informagiovani trasferito al soppalco della biblioteca: collaborazione ufficio tecnico - non avendo spazi a causa dei lavori Spazioanteprima ha potuto usare spazi di casa morandi e aldo moro - confermato giovani in campus - biblioteca: sono stati movimentati 378 documenti medicamente al giorno (confermato tutti i progetti - attenzione e sostegno a dislessici e ipovedenti con audiolibri) - cultura: eventi tradizioni e novità come la festa della ceramica e al concorso flautistico internazionale impegno sulla tre valli varesina - progetto scuole musica in concerto - percorso astronomico del parco lura - pari opportunità:, collaborazione rete rosa


04/18

Lonardoni - edilizia scolastica - trasferimento tre sezioni Castelli all’Aldo Moro - adeguamento e certificazione vigili del fuoco del nido Gianetti (150 mila euro) - stabile comunale - riqualificazione x5: dopo trasloco dell’ex tam tam è stato sistemato e saraà ultimato a fine giugno - bagni cimitero 50 mila euro - 500 mila euro di Regione per isolamento termico edifici di via Toti e di via Sevesi (dovrebbe ridurre di un 50% le spese di riscaldamento) - Strade e marciapiedi investimento da 800 mila euro Metà Maggio pronta piazza 250 mila euro Primi maggio ultimato vicolo del caldo - Pista ciclabile via francicena che è la ciclabile di Caronno che si dovrebbe raccordare con quella sulle sponde del lura che parte da dietro la decathlon: abbiamo fatto intervento per superamento rotonda - percorso di Saronno per tutti: da Cassina Ferrara all’ospedale con investimento di 35 mila euro - riqualificazione via roma (poi vedremo come)


04/18

Sport - assistenza famiglie per dote sport - manutenzione al paladozio per raddrizzare la barra verso gli impianti sportivi - nuova pista d’atletica - aumentata la capienza - rinnovata la facciata - ancora in corso rifacimento spogliatoi - prossimo step le luci


04/18

Guaglianone - controllo e messa in sicurezza con la protezione del torrente Lura - realizzazione della riqualificazione della Cascina Paiosa (progetto che era incagliato e di cui si stava perdendo finanziamento) - oltre 20 bonifiche in corso - denora eseguita bonifica con fondi fideissione - ceramica pozzi rilasciata autorizzazione della bonifica - ex Borsani di via volta inizierà presto bonifica - ex cantoni bonifica terreni, cunicoli e amianto e partita bonifica delle acque - inquinamento atmosferico: abbiamo aderito a protocollo aria - 150 sanzioni degli ispettori ambientali - 80% di raccolta differenziata raggiunto ad agosto - preparato bando mantenendo quando già diffuso in città e mettendo novità come geologicalizzazione cestini - nuovo percorso vita per parco del rione Aquilone con investimento di 24 mila euro - manutenzione aree cani e parchi giochi - aumenteremo aree cani - fondazione gianetti convezione per uso pubblico del parco di via 4 novembre - due nuove aree prese in consegna da aziende (via gringo e via tommaseo) - San giovanni bosco manutenzione giardino e orto scolastico


04/18

Comunicazione - rinnovato accordo con radiorizzonti - rinnovato saronno sette - incrementato la collaborazione con una figura professionale con cui migliorare la comunicazione anche tramite il contatto con televisioni (rete 55 e telesette laghi) e con il giornale online Affari italiani


04/18

Permesso di costruire all’ex corte vago che permetterà di riqualificare una zona centralissima dandole una nuova qualità Partiti i lavori in via Pursterla con un progetto che prevede un palazzo ellittico quasi una novità per Saronno Sarà concluso l’anno prossimo il cantiere del palazzo tra via Padre Monti e piazza riconoscenza L’ufficio tecnico ha attivato lo sportello telematico Abbiamo rispettato le previsioni


04/18

Castelli: “perseguito recupero aree dismesse per restituire alla città patrimonio urbanistico inutilizzato. Ripreso dialogo con proprietà ex Cemsa. Abbiamo bonificato e presentato progetto Assessore presenta permuta via Miola Costruzione palazzine di via Dante


04/18

Castelli :”non abbiamo modificato il Pgt ma l’abbiamo adeguato a norme regione e provincia”


Information

Starts at

Last Updated


Reporter